venerdì 29 aprile 2011

Down.


Si tratta del più grande black-out del web in Italia, considerato che Aruba è il principale provider di servizi internet, non solo in Italia, ma anche nella Repubblica Ceca e nella Repubblica Slovacca: dalle 3.59 del mattino, ora in cui è entrato in azione il sistema di spegnimento dell'erogazione dell'energia nell’infrastruttura Aruba, irraggiungibili 1.650.000 domini, 5.000.000 caselle e-mail, 5.000 server gestiti (a cui si rifanno milioni di siti).