venerdì 30 aprile 2010

Luoghi di particolare interesse culturale.
















C'è un'onda lunga che, giorno dopo giorno, sta riportando il fascismo ad una normale convivenza con la vita quotidiana. Quando nemmeno ce l'aspetteremo, vedremo marciare balilla e giovani italiane per le vie della città, magari all'apertura delle tradizionali processioni religiose. E nessuno dirà niente!
P.S.
Questa oggi anche su L'Unità.