venerdì 28 agosto 2009

VIDEOCRACY - APPELLO A TUTTI I BLOGGER



Riprendo il post lasciatomi nella precedente vignetta da Fabio Pari
che ha esposto perfettamente l'argomento inerente la giornata di
diffusione di massa del trailer Videocracy.

Come molti di voi ben sapranno, le televisioni si rifiutano di trasmettere
il trailer del film Videocracy, ritenuto un'inammissibile critica al Governo.
Possiamo continuare a piangerci addosso per ore, rimuginare su quanto sia
ingiusto l'utilizzo di una censura dal sapore dittatoriale, evocare un equilibrio
democratico e un pluralismo informativo degno d'una nazione europea.
Possiamo, ma sarebbe inutile e fine a se stesso.
Sapete meglio di me che i lettori dei blog (ed è un discorso che mantiene la sua
valenza sia per blog "famosi" sia per quelli "meno famosi") sono per la
stragrande maggioranza lettori di nicchia, persone che ricercano in
consapevolezza fonti genuine d'informazione muovendosi da una base culturale
abbastanza solida, e che per questo motivo le nostre lamentele troverebbero
più applausi che echi.
Per tanto invito tutti i volenterosi a compiere qualcosa di simile a quello che è
stato messo in atto il 14 Luglio dal blog "Diritto alla Rete".
Giovedì 3 Settembre tutti i blogger sono invitati a creare un post con il titolo
"Videocracy - 4 Settembre" che abbia come testo un breve commento del
blogger e il video del trailer, oltre che l'indicazione delle sale più vicine dove
potersi recare per vedere il film.
Intasiamo la rete, alziamo la voce.
Democrazia deriva dal greco e significa "Governo del Popolo", e quel popolo
siamo noi.
Non dimentichiamolo mai.